quest’estate al mare con Huggies Little Swimmers

pacco little swimmers

E' da poco iniziata la primavera, ed anche se abbiamo provato qualche giornata di bel sole caldo, il tempo è ancora instabile, ma già ci piace sognare le vacanze estive. La spiaggia, i bagni e qualche bagno di sole per gli adulti.

Il mare è un toccasana per i bambini. Naturalmente evitando le ore più calde e con il sole forte, portare i bambini al mare significa aria sana, con lo iodio che fa benissimo alle vie respiratorie e tanta luce per la stimolazione della vitamina D.

Però, oltre che al sole, bisogna stare attenti anche alla sabbia. Può facilmente irritare e graffiare la pelle delicatissima dei bambini più piccoli e soprattutto può non essere pulita e contenere germi.

Per questo motivo siamo molto contrari a portare i bambini, anche se piccolissimi, nudi in spiaggia. Le infezioni alle parti intime potrebbero verificarsi ed essere molto fastidiose.

Però per i bambini molto piccoli non è indicato neanche il costumino: non protegge abbastanza, stringe e soprattutto non contiene i bisogni se ancora non riesce a gestirli.

Per ogni età ci vogliono le giuste accortezze e per questo motivo che abbiamo utilizzato con il primogenito ed utilizzeremo con l'ultima nata i pannolini Little Swimmers della Huggies.

Che non sono pannolini normali si capisce subito quando si prende il pacco in mano: è leggerissimo. Il pacco di pannolini è anche molto compatto e riusciamo a trovargli bene posto tra le cose della bambina.

Se è leggero il pacco (da 11 pezzi) è leggerissimo il pannolino, a tutto beneficio della bambina che sarà anche agevolata nei movimenti, lei che a giugno probabilmente muoverà i suoi primi passi e avrà voglia di esplorare tutta la spiaggia.

little swimmers

Anche nella forma è diverso dai normali pannolini. Non so quanto si percepisca dalla foto ma i Little Swimmers sono più stretti e somigliano molto ad una mutandina. Anche il sistema di adesivi attacca e stacca è diverso e corre in verticale lungo tutto il fianco.

E' possibile infilarli e sfilarli senza staccare l'adesivo, proprio come una mutandina, e questo rende molto più semplice il cambio veloce al mare.

I personaggi della Disney poi rendono coloratissima la mutandina e sulla spiaggia farà a gara con gli sgargianti costumi della mamma 🙂

Con questi pannolini la bambina potrà tranquillamente giocare sulla spiaggia, provando a fare le sue prime formine di sabbia, senza pericoli di irritazioni. Può anche giocare sul bagnasciuga, dove la sabbia è bagnata, senza pericolo di stare troppo seduta nell'umido.

Ma soprattutto è pronta in qualsiasi momento per venire a provare a fare un divertente bagnetto. Se indossasse un pannolino tradizionale andrebbe prima tolto e magari fatto indossare un costumino, mentre con il Little Swimmers è un attimo portarla a rinfrescarsi, visto che sono pannolini studiati per poter stare anche in acqua.

Abitiamo sul mare e la piscina la frequentano solo i ragazzi più grandi che fanno agonismo, specie in inverno, ma penso che se il pannolino è utile al mare, lo è ancor di più se si portano i bambini piccoli in piscina. Infatti questo pannolino non si gonfia a contatto con l'acqua e può far provare al bambino tutto il divertimento di sguazzare e nuotare senza impedimenti.

Qualche genitore che ha già provato questi pannolini in piscina potrebbe raccontarci la sua esperienza.

Io intanto lancio questo appello. Salvaguardate la salute dei vostri bambini. Non lasciateli nudi ma fategli indossare i Little Swimmers con cui potranno godersi tutto il divertimento di una serata al mare.

Articolo sponsorizzato

quest’estate al mare con Huggies Little Swimmers ultima modifica: 2012-04-25T10:03:13+00:00 da Fabiana

Parliamone, lascia un commento