duccio lo sterilizzaciuccio portatile

duccio chiuso

La pulizia e l’igiene sono una delle prime preoccupazioni per i figli molto piccoli.

La sensibilità della bocca è uno dei metodi preferiti per esplorare il mondo intorno a loro e con molta noncuranza i bambini piccoli si tolgono il ciuccio di bocca, lo strusciano su qualsiasi cosa che hanno davanti e poi lo rimettono in bocca come se fossero degli analizzatori biologici viventi.

Oppure molto semplicemente il ciuccio cade in terra di continuo o viene poggiato su ogni ripiano disponibile, anche sporco o polveroso.

Se si è in casa a volte ci accontentiamo di una bella sciacquata sotto l’acqua calda o abbiamo a disposizione diversi ciucci puliti in attesa che quelli sporchi vengano bolliti.

Ma se siamo fuori casa a fare una passeggiata ed il ciuccio cade sul marciapiedi, il bimbo resta senza il suo sfogo di sicurezza.

Con il primogenito non abbiamo avuto questi problemi, visto che ripudiava il ciucco. Con la piccolina invece che ha il ciuccio sempre con se, abbiamo acquistato uno sterilizzatore portatile.

.

Abbiamo acquistato Duccio, lo sterilizza-ciucci a raggi UV, prodotto da “quaranta settimane”.

scatola duccio

Duccio (tra l’altro il nome anche di un mio amico e questa cosa mi fa divertire) promette di eliminare il 99% di germi e batteri utilizzando i raggi UV.

Funziona con 2 pile stilo e agisce in 3 minuti. E’ una palla di dimensioni contenute, che può entrare nella borsa di qualsiasi mamma o nella rete portaoggetti del passeggino.

duccio aperto

Per utilizzarlo basta aprire la cupola superiore ed inserire il ciuccio nel foro centrale.

Le dimensioni sono adatte a qualsiasi tipo di ciuccio, anche a quelli con la farfalla molto larga che stanno comodamente nella cupoletta.

Duccio si attiva pigiando la ciambella circolare alla base. Appena si accende la luce si chiude la cupola e si attendono i tre minuti richiesti. A fine sterilizzazione comunque la luce si spenge.

istruzioni duccio

Il prodotto è disponibile in diversi colori.

Noi è circa un mese che lo stiamo utilizzando.

Il problema con i germi è che sono invisibili. Non si vedono quando riteniamo che il ciuccio sia sporco e non si vedono a pulizia finita, se mai ne fossero rimasti.

Quindi bisogna fidarsi del produttore e credere che i raggi UV sterilizzino efficacemente il ciuccio.

Ma l’alternativa come detto è quello di bollire i ciucci ed è un’operazione meno immediata, che non possiamo fare quando siamo in giro e soprattutto alla lunga rovina anche i migliori prodotti.

———-  presentazione ufficiale di Duccio ——————-

Sterilizzaciuccio Quaranta Settimane Portatile Duccio

Lo Sterilizzaciuccio Quaranta Settimane Portatile in soli 3 minuti sterilizzerà il succhietto del vostro bambino grazie al sistema a raggi UV.

La tettarella del succhietto o del biberon diventa l’habitat ideale per germi e batteri, diventa perciò necessaria un’accurata pulizia per prevenire ogni sorta di malattia o infezione.

CARATTERISTICHE TECNICHE – il 99% dei germi e batteri viene eliminato – sistema sicuro e rapido: solo 6 minuti! – attivazione semplicissima del meccanismo




duccio lo sterilizzaciuccio portatile ultima modifica: 2012-09-29T16:36:06+00:00 da admin-Salvatore

Parliamone, lascia un commento