la minestrina di pesce

minestra di pesce

La minestrina di pesce da dare ai bambini nello svezzamento è un classico delle diete per neonati, ma spesso mette in difficoltà le mamme.

Ci vuole il pesce assolutamente fresco ed un po’ di attenzione, ma è un piatto che deve essere presente regolarmente nella dieta dei bambini.

La scelta del pesce è importante e bisogna scegliere un pesce saporito adatto alla minestra. Il nasello per esempio è un bel pesce da servire lesso, con la sua carne polposa, ma se facciamo ad esempio una minestrina di solo nasello non avrà un gran sapore.

Bisogna invece scegliere dei pesciolini anche di poco prezzo ma saporiti come lo scorfano o la mosdea, poi possiamo mettere qualcosina di più classico come il nasello o la triglia per arricchire il nostro brodo.

Se non abbiamo dimestichezza con pulire il pesce facciamolo fare al pescivendolo di fiducia. Se non lo pulisce cambiate pure negozio.

Con 3 euro di pesce ho fatto una buonissima e sana minestrina di pesce fresco alla mia bambina invece di spendere circa la stessa cifra per un vasetto omogeneizzato, in più il brodo che ne esce fuori è per più di una minestrina e si può conservare per il giorno dopo e siamo più sicure degli ingredienti usati.

ingredienti
3-4 bei pesci da minestra(scorfani,mosdee,triglie naselli ecc)
acqua
sale
sedano
carote
cipolla
prezzemolo
pomodoro facoltativo

brodo di pesce

La base è quella di un qualunque brodo: mettiamo nell’acqua con un pochino di sale le verdure tagliate grossolanamente(tanto non possiamo aggiungerle alla minestra pronta visto che potrebbero contenere delle spine) e il pesce.

Mettere tutti gli ingredienti e far bollire , filtrare con un colino a maglie molto fitte. Far bollire e aggiungere una pastina a scelta o del riso, condire con olio extravergine.


la minestrina di pesce ultima modifica: 2013-07-05T00:04:40+00:00 da admin-Salvatore

Parliamone, lascia un commento