I regali solidali di Medici Senza Frontiere

Chi segue questo blog sa che per le ricorrenze della nostra famiglia usiamo le bomboniere solidali .

Una bomboniera solidale è un bell’oggetto creato con materiali semplici, ma con gusto, il cui ricavato di vendita va in beneficienza e viene utilizzato come sostegno economico per le organizzazioni umanitarie.

Abbiamo utilizzato delle bomboniere solidali, delle belle scatoline in carta grezza con nastrini e tulle contenenti dei confetti in colori coordinati e bigliettino di accompagnamento , sia per il battesimo della piccolina che per la comunione dell’ormai grande primogenito.

Sappiamo che in varie regioni d’Italia c’è il culto delle belle bomboniere in  porcellana, prodotti artigianali di grande maestria, ma posso assicurare che il peso sociale che i regali solidali portano con se è sempre molto apprezzato e vengono graditi da chi li riceve .

Se da una parte chi le acquista sente di fare del bene senza nessuno sforzo, si tratta in fondo solo di scegliere una bomboniera piuttosto che un’altra ed inoltre, anche chi le riceve, sente, in qualche modo, di aver partecipato alla donazione semplicemente accettando quel dono, pur non avendo effettivamente fatto donazioni economiche. Anche se lo spirito di emulazione esiste, è una catena, e chi riceve bomboniere solidali, prima o poi sfrutterà la stessa idea.

Tra le associazioni che si finanziano in questo modo mi piace segnalare Medici Senza Frontiere, la nota organizzazione medico-umanitaria che da più di 40 anni fornisce aiuto alle popolazioni mondiali in forte difficoltà.

Le bomboniere di MSF sono rosse, bianche o color sabbia, di 5 cm per lato di cartoncino di buona qualità, con marchio dell’organizzazione in rilievo ed un messaggio di ringraziamento stampato all’interno. La scatolina viene completata con il bigliettino pieghevole (sbiancato senza uso di cloro) personalizzato con nome dei festeggiati, data e luogo evento.

Ma le idee sono tante, dai sacchettini in cotone porta confetti (da abbinare se vogliamo ad una bomboniera classica, perchè no) alle pergamene e biglietti di invito su carta Freelife Merida ecologica ECF .

L’utilizzo di questi prodotti poi non è certo limitato alle grandi occasioni. Per esempio le pergamene possono essere ordinate in quantitativo minimo di 10 pezzi, con un costo adeguato . Si potrebbe per esempio farsi stampare da medici senza frontiere anche un testo divertente e portare le pergamene alla cena dell’ufficio che organizziamo un paio di volte l’anno, per premiare i più meritevoli o prendere bonariamente in giro chi ha stabilito la più lunga pausa caffè dell’anno.

Ogni occasione è buona per fare una piccola donazione e farla tutti insieme, tra colleghi, consolida i rapporti e allarga la conoscienza di queste iniziative per la raccolta fondi.

Articolo sponsorizzato

I regali solidali di Medici Senza Frontiere ultima modifica: 2013-07-09T18:43:23+00:00 da admin-Salvatore

Parliamone, lascia un commento