Sono sempre tesori

Ci sono genitori che a volte si sentono soli. Ci sono genitori che a volte guardano il loro bambino e si chiedono se hanno sbagliato qualcosa. Ci sono genitori che hanno preoccupazioni per il futuro dei loro bambini.

E ci sono bambini che davvero non capiscono perchè suscitano queste ansie ai loro genitori.

Questo articolo è dedicato ai genitori che hanno bisogno di un appoggio, morale o materiale, che devono sapere che possono trovare aiuto in associazioni e nel volontariato.

anffas open day

Il 28 marzo 2014 torna, per il settimo anno consecutivo, la Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale , manifestazione nazionale promossa e organizzata da Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o relazionale , che quest’anno, per perseguire il suo obiettivo di informazione e sensibilizzazione sui temi della disabilità intellettiva e/o relazionale, sarà declinata in un vero e proprio Open Day .

Le oltre duecentocinquanta strutture associative, insieme alle 1000 strutture circa in cui Anffas da 56 anni si prende cura e carico di oltre 30.000 persone con disabilità e dei loro familiari , presenti sul territorio nazionale, infatti, il 28 marzo p.v. apriranno le porte dei propri servizi, delle proprie sedi , con l’auspicio di accogliere quante più persone possibili per una giornata all’insegna dell’inclusione sociale che vedrà organizzate visite guidate, convegni, spettacoli e tante altre manifestazioni , con il diretto coinvolgimento e la partecipazione attiva delle persone con disabilità , dei soci, degli operatori , dei volontari e di quanti operano con e per l’Associazione.

Tutti i cittadini che lo vorranno, quindi, potranno partecipare a questa grande festa e conoscere così l’Associazione , le famiglie e gli amici che la compongono e le tante attività che vi si svolgono con l’obiettivo di combattere stereotipi, pregiudizi e discriminazioni e promuovere pari opportunità in ogni ambito della società.

Quali sono gli appuntamenti più coinvolgenti per le famiglie ?  Lo Yoga e l’ippoterapia di Anffas Onlus Trentino, la mostra di pittura di Anffas Onlus Mantova, l’esposizione fotografica, la lotteria e la giocoleria di Anffas Valli Pinerolesi Onlus ma anche il laboratorio di floricoltura di Anffas Onlus Lucca, l’apertura dei laboratori ergo-terapici e dello Sportello SAI? di Anffas Onlus Roma, gli incontri con le scuole locali di Anffas Onlus Leverano, la visita guidata con rappresentazione video fotografica di Anffas Onlus Corigliano, il Seminario “Il diritto di amare. Amare è possibile” di Anffas Onlus Ragusa, i percorsi interattivi di Anffas Onlus Patti.


Per il terzo anno consecutivo, Saatchi & Saatchi ha curato la comunicazione di CoorDown in occasione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down che si è celebrata il 21 Marzo.

Il tema scelto per la Giornata Mondiale di quest’anno è il diritto alla felicità e al benessere delle persone con sindrome di Down. L’obiettivo è quello di promuovere una cultura della diversità e una vera integrazione nella società, in particolar modo nel mondo della scuola e del lavoro.

La campagna di quest’anno prende spunto da un’email che una futura mamma, in attesa di un figlio con sindrome di Down, ha indirizzato di recente a CoorDown.

L’email è solo una delle tante che l’associazione riceve periodicamente, ma l’appello, in questo caso, è particolarmente toccante: “Che vita avrà mio figlio?”.

A rispondere alla futura mamma, e allo stesso tempo a tante altre mamme, sono 15 ragazzi con la sindrome di Down, provenienti da tutta Europa. I ragazzi, attraverso un video sul canale Youtube di CoorDown, le spiegano che la vita di suo figlio potrà essere felice, proprio come la loro: potrà imparare a scrivere; potrà viaggiare; potrà guadagnare uno stipendio e portarla a cena fuori; potrà andare a vivere da solo. Alcune volte sarà molto difficile, quasi impossibile, ma in fondo non è così per tutte le mamme?

L’hashtag ufficiale della campagna Dear Future Mom è: #DearFutureMom e questo è il bellissimo video di cui parlavamo:

Sono sempre tesori ultima modifica: 2014-03-27T22:33:00+00:00 da admin-Salvatore

Parliamone, lascia un commento