Non vuole togliere il pannolino e rifiuta il vasino

cosa fare quando il bambino non vuole rinunciare al pannolino

Togliere il pannolino è una conquista che ha tempi e modi diversi.

Per la maggioranza dei bambini avviene abbastanza naturalmente, quasi repentinamente. I genitori gli chiedono di dire quando scappa la pipì, lo invitano ad usare il vasino o direttamente il water con il riduttore e possono bastare anche un paio di giorni per acquisire la novità se l’età è quella giusta.

Per altri bambini, e lo stiamo vivendo adesso, il percorso è più difficile. C’è una sorta di affezione al pannolino, che da sicurezza.

Mentre il primogenito è passato direttamente al water senza che avvenissero fatti memorabili, la secondogenita si rifiuta categoricamente di lasciare il pannolino.

Lasciata con solo le mutandine trattiene la pipì anche per più di 24 ore. Un comportamento voluto, testardo, consapevole .


Messa sul vasino o sul water, di cui non ha paura, gioca, chiacchiera, canticchia, anche per diversi minuti, e poi scende senza aver fatto nulla.

Quando poi non riesce più a trattenere la pipì invoca il pannolino . Se a quel punto viene messa sul water, la trattiene comunque. Piccoli espedienti come il solletico o far scorrere l’acqua non stimolano la minzione.

Se si tiene il punto e non si mette il pannolino, alla fine la bambina si fa la pipì addosso, piangendo disperata.

Da cosa deriva questo comportamento non lo sappiamo.

Ma non è un comportamento così raro. Dovendo affrontare questo problema, ne abbiamo parlato con altri genitori e con il pediatra ed abbiamo scoperto che si verificano diversi casi.

In genere il rifiuto è legato ad un trauma. Un fatto che ha spaventato il bambino o gli ha trasmesso insicurezza le prime volte che si è provato a togliere il pannolino.

Basta anche lo sbattere di una porta nel momento in cui si sedeva sul vasino, un rimprovero un po’ troppo acceso se ha bagnato le mutandine, un eccesso di inviti pressanti ad usare il vasino che lo hanno reso antipatico.

Cercando di ricostruire ciò che ha bloccato nostra figlia, non riusciamo ad individuare un momento topico e significativo. Da subito ha rifiutato il vasino.

Adesso superare questo rifiuto è un percorso lungo e sconosciuto, visto che lei non fornisce spiegazioni, ma si limita a trattenere la pipì più a lungo che può.

In situazioni come queste dice il pediatra che non ci sono rischi per la salute anche senza fare pipì per 24 ore, ma non siamo convinti; certamente non è un fatto naturale e reni e vescica sarebbero messi a dura prova se ad un certo punto non concedessimo il pannolino.

La bambina adesso ha tre anni e tra meno di un mese inizierà la scuola materna, dove è previsto che i bambini siano già educati all’uso del bagno e non portano il pannolino.

Ci sembra impossibile riuscire a convincerla che non è più il caso di portare il pannolino prima dell’inizio dell’asilo.

Magari qualche genitore che ha già vissuto questa esperienza può darci qualche consiglio, dirci come è riuscita a convincere il proprio bambino a fare la pipì come gli adulti.

Non vuole togliere il pannolino e rifiuta il vasino ultima modifica: 2014-08-22T23:45:59+00:00 da Salvatore - admin

Parliamone, lascia un commento