Bambini, lasciate gli smartphone e tornate a giocare

bambini che giocano all'aria apertaSe penso a bambini che giocano la mia mente evoca immagini di  una bella giornata e bambini che giocano insieme, a pallone, a rincorrersi, a nascondino. Bambini che vanno in bicicletta, monopattino o pattini a rotelle.

Un bambino che gioca è energia, movimento e grida.

Se aria aperta e movimento significa giocare, nella realtà non trovo più bambini oltre i 7 anni di età che giocano veramente.

Il movimento ed il consumo di energia sono riservati a quelle due ore di sport che gli facciamo fare almeno due volte a settimana, e in quel momento mettono davvero tutto il loro entusiasmo nel loro sport.

Ma quando hanno del tempo libero e possono scegliere a cosa giocare, sempre più spesso passano le ore con consolle e smartphone.

I nostri ragazzi si riuniscono ancora in gruppo, ma poi ognuno si concentra sul proprio schermo, o al massimo guarda lo schermo in mano all’amico. Non si vedono quasi più ragazzi che ridono o scherzano tra di loro . Vi sembra che esageri ? No, sto solo osservando una realtà che vedo tutti i giorni intorno a me.

Sicuramente questi ragazzi appartengono a famiglie ‘tech friendly’, che usano pc, tablet e smarphone con particolare assiduità ed in un certo senso sono state di cattivo esempio per i loro figli.


1 A CHE ETÀ AI BAMBINI DOVREBBE ESSERE CONSENTITO DI UTILIZZARE TABLET E SMARTPHONE?

L’American Association of Pediatrics raccomanda che ai bambini di età inferiore a 2 anni non sia consentito di interagire con tablet, smartphone o altri mezzi come computer o TV.  Se questo è un allarme, mi sembra anche troppo permissivo, io direi di aspettare almeno i 5 anni, anche se non posso dire di aver rispettato questo punto con i miei figli.

I bambini piccoli devono essere incoraggiati ad esplorare il loro ambiente e imparare come funziona il mondo. Interagire con i loro genitori e con gli amichetti, giocare con l’acqua, correre sono modi che aiutano il loro cervello ad imparare a interagire.

A questa età, i bambini dovrebbero giocare e muoversi il più possibile anche al fine di evitare abitudini di vita sedentaria.

2 A PARTE I PROBLEMI DI SALUTE, QUALI ALTRI PROBLEMI CI SONO?

Lasciare che i bambini giochino con l’hardware costoso che contiene importanti informazioni su di te non è la migliore delle idee. E’ successo svariate volte che si è scoperto che  i bambini sono responsabili per molti acquisti in-app indesiderati.

Tutti i dispositivi mobili hanno accesso a Internet ed i bambini imparano in fretta. La navigazione in Internet senza controllo è un forte rischio se si lascia i bambini incustoditi a giocare con tablet e smartphone. C’è un brutto mondo là fuori, ed i bambini potrebbero involontariamente navigare su siti web per adulti o altri contenuti inappropriati, basta toccare con un dito sull’annuncio sbagliato. Se proprio si vuole affidare il dispositivo ai bambini, per una mezz’ora di gioco innocuo, meglio dotarlo di un software di controllo parentale, ma un modo migliore è quello di essere presenti mentre giocano e monitorare costantemente ciò che si ragazzi stanno facendo con il tablet o smartphone.

Non  voglio certo demonizzare l’uso di questi mezzi moderni, sarei poco credibile con chi conosce i miei figli ed i loro giochi elettronici, e Tablet e smartphone possono essere utilizzati anche come strumenti educativi, ma non dovrebbero essere trattati come il loro gioco più importante.

Dovrebbero essere utilizzati per i momenti di attesa, per passare una mezz’ora prima che sia pronta la cena. E’ meno accettabile che escano a giocare con gli amici con consolle e smartphone in tasca.

3 COSA POSSO FARE PER LIMITARNE L’USO ?

Se vostro figlio esagera con l’uso di dispositivi elettronici, proibirli potrebbe diventare una soluzione peggiore del male. Non cercherà più altro che non ciò che gli è stato proibito.

Bisognerebbe piuttosto ricordargli quanto è bello giocare, corromperli con una bicicletta o un nuovo paio di pattini a rotelle . Anche se per un po’ si sono dimenticati di cosa significa giocare sul serio, dentro di loro sono sempre i bambini che amano correre ed urlare. Basta dargliene la possibilità e stimolarli un po’ in questo senso.

Magari iniziando di nuovo a giocare con loro; troppo spesso mettergli in mano una consolle è un modo degli adulti per essere lasciati in pace.

E vedrete che fare una partita a pallone con vostro figlio farà riscoprire anche a voi quanto è bello giocare.



www.cittadelsole.it

Bambini, lasciate gli smartphone e tornate a giocare ultima modifica: 2014-09-29T20:59:41+00:00 da Salvatore - admin

Parliamone, lascia un commento