Non c’è neonato senza pannolino

neonato con la mamma

Se si dovesse individuare un simbolo grafico universale per individuare la presenza di un bambino in casa, probabilmente si sceglierebbe un pannolino . Più di un ciuccio o di una culla, il pannolino identifica nell’immaginario collettivo il neonato.

Effettivamente nei primi mesi di vita il pannolino è un compagno inseparabile di ogni bambino, che lo accompagna sin dal giorno della nascita in un cammino di crescita costante fino a quando la sua separazione non sancirà un momento importante di questa crescita.

Si sente spesso le mamme parlare di quanto tempo i loro bambini hanno portato il pannolino: mio figlio lo ha tolto ad un anno, mia figlia non riusciva a lasciare il pannolino, mentre quello grande a 8 mesi usava già il vasino .

Su quale fosse il pannolino in questione invece ci sono meno discussioni: le mamme italiane si fidano solo delle grandi marche, affidabili su più fronti.

Infatti non è da sottovalutare la complessità di un pannolino che sia adatto al bambino e soddisfi le mamme: un pannolino deve prima di tutto svolgere adeguatamente la sua funzione assorbente, poi deve essere comodo e permettere il movimento al bambino, non stringere, essere anallergico e facile da far indossare.

Non è facile trovare tutte queste qualità in un unico pannolino, per questo è bene affidarsi a prodotti di marca che garantiscano la salute dei nostri figli in fasce.

Tutte qualità che hanno gli Huggies, da sempre la marca leader per i pannolini da bambini ed a cui molte mamme si affidano con assoluta fiducia.

 

pannolino huggies newborn

 

Per esempio il nuovo Huggies newborn ha tre speciali strati di assorbenza che assorbono molto più rapidamente dei normali pannolini la pipì in modo da mantenere la pelle del bambino asciutta. Lasciare zone così sensibili a lungo nell’umido certamente non farebbe bene alla loro pelle delicata.

Anche se fà la pupù il pannolino fa il possibile per separarla dalla pelle del bambino una barriera cattura pupù disegnata appositamente trattiene le fuoriuscite di pupù liquida, tipica dei lattanti, anche quando il bambino è sdraiato .

Un’altra novità interessante degli Huggies Newborn è l’indicatore di pipì: due strisce sul davanti del pannolino cambiano colore quando è arrivato il momento di cambiarlo.

Se aspetti un bambino o hai un neonato in casa puoi richiedere un campione gratuito sul sito www.huggies-newborn.it/ per testare in prima persona tutte le qualità e le attenzioni con cui è stato realizzato questo pannolino.

Articolo Sponsorizzato

Non c’è neonato senza pannolino ultima modifica: 2014-11-14T11:34:24+00:00 da Salvatore - admin

Parliamone, lascia un commento