Fare la spesa con i bambini

Questa mattina sono stato a fare la spesa al supermercato con la mia bambina di 5 anni ed è andato tutto bene. Quasi divertente.

Magari molti genitori non ci troveranno nulla di strano, altri con i bambini particolarmente irrequieti invece non ci crederanno.

Il supermercato è un luogo pieno di colori, di cose che i bambini desiderano, di oggetti di cui vanno alla scoperta. Tenere buono un bambino dal carattere frenetico, in un posto stimolante come il supermercato può essere un’impresa.

Per uscire indenni dal supermercato, senza il carrello pieno di roba non prevista e senza aver dato la caccia al bimbo nei vari corridoi della merce, l’unica possibilità è coinvolgerli attivamente nella spesa, dandogli responsabilità.

Bisogna pensare che non è il bambino che va a fare la spesa con il genitore, ma è il genitore che accompagna il bambino. Opportunamente guidato gli sembrerà di essere lui a fare la spesa, e questo gioco gli basterà per essere tranquillo, senza lanciarsi in corse frenetiche a toccare tutto quello che vede.

bambini al supermercato

Si inizia da casa, coinvolgendolo nella compilazione della lista della spesa e chiarendo che si comprerà solo quello che è nella lista. Se dobbiamo comprare dei biscotti, a lui possiamo per esempio far scegliere quali biscotti comprare.

Arrivati al supermercato gli si affida il carrello e si inizia a leggere la lista della spesa.
Si invita il bambino a prendere dagli scaffali i prodotti, guidandolo nella scelta e facendo mettere tutto nel carrello.

Con calma lo si porta nei vari reparti e lo si invita a cercare la pasta, o gli affettati, o i Teneroni che gli piacciono tanto. Quello che per i genitori è una routine, per i bambini può essere una divertente caccia al tesoro. Magari cerchiamo di evitare sapientemente il reparto con le caramelle (anche se ahinoi poi le troverà alla cassa) o altro cibo spazzatura.

fare la spesa con i figli

Il momento più difficile è fare la fila alla cassa. In quel momento finisce il gioco, il bambino si annoia e vorrebbe scappare da tutte le parti. Se nel supermercato ci sono le casse automatiche è bene servirsene per fare prima. Altrimenti occorre tanta pazienza anche da parte del genitore.

Quando è il proprio turno lasciare al bambino il compito di mettere i prodotti sul nastro della cassa, aiutandolo a prendere ciò che non raggiunge nel carrello. Da questo momento il bambino è un po’ in gabbia, chiuso tra noi che mettiamo la roba nelle borse ed il carrello del cliente successivo.

Spesa fatta, abbiamo preso tutto, anche un ovetto Kinder come premio per aver fatto la spesa.

Fare la spesa con i bambini ultima modifica: 2017-03-04T14:06:44+00:00 da Salvatore - admin

Parliamone, lascia un commento