Piazza Italia Online

bonus baby sitting – chi può richiederlo

Il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (decreto “Cura Italia”) ha previsto, agli articoli 23 e 25 il bonus baby sitting.

Si tratta di uno dei tanti provvedimenti presi in fase di emergenza Covid.19 ed è inteso come un aiuto alle famiglie, anche in considerazione della lunga permanenza obbligata a casa dei nostri figli.

Purtroppo, seppur meritevole nelle intenzioni, il provvedimento taglia fuori gran parte delle famiglie italiane, che non potranno accedere a questo bonus.

Vediamo quindi come funziona.

INPS bonus baby sitting

Scopo del bonus baby sitting

Il Bonus spetta ai genitori o affidatari per i servizi di assistenza e sorveglianza dei MINORI:
• fino a 12 anni (alla data del 5 marzo);
• senza limiti di età, se disabili gravi;
per servizi resi dal 5 marzo nei periodi di chiusura dei servizi scolastici.

Lavoratori che possono richiedere il bonus baby sitting

Il bonus per servizi di baby-sitting è rivolto ai genitori (alternativamente fra loro) appartenenti alle seguenti categorie di lavoratori:

  • dipendenti del settore privato;
  • iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata (di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335);
  • autonomi iscritti all’INPS;
  • autonomi iscritti alle casse professionali (previa la comunicazione da parte delle rispettive casse previdenziali del numero dei beneficiari).
  • lavoratori dipendenti del settore sanitario pubblico e privato accreditato, alternativamente al congedo specifico di cui stiano già fruendo, appartenenti alle seguenti categorie: medici; infermieri; tecnici di laboratorio biomedico; tecnici di radiologia medica; operatori sociosanitari.

In via ulteriore, il bonus per servizi di baby-sitting spetta anche al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Quanto vale il bonus baby sitting

Spetta fino a 600 euro a:
• Dipendenti del settore privato;
• Iscritti in via esclusiva alla Gestione separata (art. 2, c. 26, l. 335/1995);
• Autonomi iscritti all’INPS (Artigiani, Commercianti e Coltivatori diretti, coloni e mezzadri);
• Autonomi iscritti alle casse professionali.

Spetta fino a 1.000 euro, per:
• medici;
• infermieri;
• tecnici di laboratorio biomedico, di radiologia medica;
• operatori sociosanitari;
• personale dei comparti sicurezza, difesa, soccorso pubblico.

Esclusione delle famiglie dal bonus baby sitting

Il bonus è richiesto da uno dei genitori lavoratore. L’altro genitore:
• Non deve essere beneficiario di altre forme di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa (ad esempio, NASPI,
CIGO, indennità di mobilità, ecc.);
• Non deve essere disoccupato o non lavoratore;
• Può essere in Smart Working (Lavoro Agile).

In pratica la norma esclude le famiglie monoreddito, in cui un solo genitore lavora. Trovo questa cosa discriminante perché lo stress accumulato dal genitore che per mesi ha avuto uno o più figli a casa non viene riconosciuto.

Di contro non essendoci requisiti di reddito le famiglie in cui lavorano entrambi i genitori accedono al reddito, pur essendo potenzialmente più benestanti e potrebbero permettersi una baby sitter privata più facilmente rispetto alle famiglie monoreddito. Di fatto il bonus baby sitting è un modo per permettere ad entrambi i genitori di andare a lavorare e non tiene conto dello stress psicofisico a cui sono state sottoposte le famiglie in questo periodo.

Come accedere al bonus Baby sitting

Dalla Home page del portale Inps www.inps.it
Per inserire la domanda occorre autenticarsi inserendo Codice
fiscale e in alternativa:
• SPID
• PIN dispositivo o CNS o Cie
• In caso di invio domanda con PIN semplificato, per procedere alla definizione della domanda e all’appropriazione telematica del Bonus nel servizio Libretto-Famiglia, è necessario acquisire online il PIN dispositivo.

bonus baby sitting – chi può richiederlo ultima modifica: 2020-05-21T11:00:53+02:00 da Salvatore - admin

Parliamone, lascia un commento

Utilizziamo i dati qui inseriti solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.