Bonus bebè 2020

Al Governo stanno seriamente pensando ad una radicale riforma degli assegni familiari e bonus economici per le famiglie, che probabilmente diventerà realtà nel 2021. Si parla di un bonus di € 240 mensili per ogni figlio a carico, dalla nascita fino al compimento dei 18 anni, a copertura e sostituzione di ogni altro beneficio.

Ma se queste sono ipotesi in divenire, per il 2020 è già stata prevista una novità, con la proroga e riformulazione del Bonus bebè.

L’assegno riconosciuto per ogni nuovo nato nell’anno 2020 è più ampio e perdendo il limite di reddito di 25.000 euro previsto per il 2019, sarà riconosciuto, in maniera diversa, a tutte le famiglie con un nuovo componente (anche adottato).

Requisiti del Bonus bebè 2020

bonus Bebè 2020

Il bonus bambini o bonus bebè è un’agevolazione riconosciuta alle famiglie con nuovi nati o adottati dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020. Tutti avranno diritto al bonus per 12 mesi, ma l’importo sarà determinato in base al reddito ISEE Familiare:

Per il primo figlio

  • 80€ al mese per redditi sopra ai 40.000€
  • 120€ al mese per redditi tra 7.001€ e 40.000€
  • 160€ al mese per redditi fino a 7.000€

Per i figli successivi al primo

incremento del bonus del 20% e quindi

  • 96€ al mese per redditi sopra ai 40.000€
  • 144€ al mese per redditi tra 7.001€ e 40.000€
  • 192€ al mese per redditi fino a 7.000€

Il bonus bebè viene riconosciuto fino al compimento del primo anno di età del bambino oppure fino al suo primo anno di ingresso in famiglia, se adottato.

Come richiedere il Bonus neonato 2020

Entro 90 giorni dalla nascita del figlio o della sua entrata in famiglia in caso di adozione o affido deve essere presentata la domanda per richiedere il bonus bebè.

In caso di dimenticanza il ritardo della richiesta non comporta la perdita del bonus, che verrà ugualmente riconosciuto, ma con uno slittamento dei tempi di erogazione. Tutto a favore della mamma ed il suo bambino quindi.

La domanda va inviata telematicamente tramite il sito internet dell’INPS. Si può fare autonomamente o avvalendosi dell’aiuto di un CAF.

Il bonus bebè riguarda tutti

Oltre a non fare distinzione di reddito, salvo che per l’importo mensile erogato, il nuovo bonus bebè non fa distinzioni di cittadinanza.

Possono richiedere il bonus:

  • Residenti in Italia
  • Residenti comunitari
  • Residenti extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno CE e carta di soggiorno o se rifugiati politici

Gli altri aiuti economici per i bambini

Se è previsto un lieto evento nella tua famiglia, oltre al bonus bebè il pacchetto economico di aiuto alle famiglie prevede:

  • Bonus mamma assegno di 800 euro corrisposto dall’Inps alle donne in gravidanza, senza alcun limite di reddito da dimostrare. Vale anche per l’adozione o affidamento preadottivo.
  • Bonus asilo nido con un aumento per il 2020 degli importi erogati secondo gli scaglioni ISEE:
  • 1.500 euro per i nuclei con ISEE fino a 25 mila euro,
  • 1.000 euro per i nuclei con ISEE da 25.001 a 40 mila euro.
Bonus bebè 2020 ultima modifica: 2019-11-18T17:00:58+02:00 da Salvatore - admin

Parliamone, lascia un commento

Utilizziamo i dati qui inseriti solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.