Obbligo seggiolini auto per bambino con allarme antiabbandono

I neonati e bambini dimenticati in auto sono una triste ed incredibile realtà. Purtroppo tragici eventi che hanno portato al decesso di un neonato si sono verificati puntualmente negli ultimi anni, specialmente nella stagione calda. Stress e frenesia quotidiana portano la mente a dimenticarsi di dettagli importanti, come passare dal nido a lasciare il proprio figlio, con luttuose conseguenze.

Per cercare una soluzione a questo problema dei tempi moderni si è pensato di rendere obbligatorio in auto un sistema anti-abbandono per i bambini più piccoli.

Personalmente avevo suggerito soluzioni più pratiche e legate al buonsenso. Mettere la borsa o il cellulare o il portafoglio sul sedile accanto al seggiolino del bambino quando si guida. Quando si scende dall’auto dimenticandosene, al massimo in pochi minuti ci si rende conto che manca qualcosa che abbiamo sempre con noi.

seggiolino auto per bambini

Comunque se i seggiolini auto fossero dotati di un efficiente sistema di promemoria antiabbandono non sarebbe male, purché facili da usare e non dai costi proibitivi.

Così è stata creata una normativa per l’obbligatorietà di questi dispositivi che sarebbe dovuta entrare in vigore il prossimo anno, precisamente il 6 marzo 2020.

Invece un pasticcio burocratico normativo, regolamenti richiamati e non fatti, imperizia tecnica, hanno di fatto anticipato l’obbligo dei seggiolini auto antiabbandono per bambini fino a quattro anni già al 7 novembre 2019. Il colpo di scena è contenuto nella circolare del ministero dell’Interno 300/A/9434/19/109/12/3/4/1, diramata solo nel pomeriggio del 6 novembre, il giorno prima dello scatto dell’obbligo.

Da un giorno all’altro si è scatenata la corsa ad acquistare il dispositivo richiesto, con un certo panico riguardo alle sanzioni previste per chi, pur dovendosene dotare, non ha provveduto.

Ma trovare questo dispositivo non è così semplice. O produttori ed i commercianti sono stati trovati impreparati: Sono 1,8 milioni i bambini fino a 4 anni di età che potrebbero aver bisogno del sistema antiabbandono: secondo una fonte dei produttori sul mercato da qui a Natale saranno disponibili solo 250mila seggiolini.

Anche il consumatore non sa bene quale prodotto deve acquistare per essere in regola, perché la normativa prevede dei precisi requisiti da rispettare.

Le sanzioni per chi non ha un dispositivo anti abbandono

D’altra parte, ora chi trasporta un bambino di età inferiore a quattro anni con un seggiolino non munito di sistema antiabbandono (integrato nel seggiolino o separato) rischia per il nuovo articolo 172 del Codice della strada:

  • 81 euro di multa;
  • la decurtazione di cinque punti patente;
  • la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi, se venisse sorpreso a commettere la stessa infrazione più di una volta nel giro di due anni.

I dispositivi antiabbandono

I dispositivi per i bimbi con meno di 4 anni possono essere già integrati nel seggiolino o costituire un accessorio indipendente sia dal seggiolino sia dal veicolo.

Esistono diversi dispostivi universali, ovvero che si possono aggiungere a qualsiasi seggiolino per renderlo anti-abbandono. Solitamente sono delle specie di cuscinetti che si appoggiano sul seggiolino e rilevano la presenza del bambino o della bambina attraverso il peso. Altri sistemi si agganciano alla chiusura della cintura e quindi è la cintura di sicurezza a determinare o meno la presenza del bambino. Sono i più economici e si trovano a partire da 50 euro anche nei supermercati.

Alcuni vanno collegati alla presa accendisigari e cominciano a suonare appena la macchina viene spenta se il sensore rileva la presenza del bambino. Un sistema semplice, ma valido.

Sistemi più sofisticati inviano notifiche allo smartphone quando il genitore si è già allontanato: sono più smart e trendy, ma sicuramente meno immediati e meno efficaci. E se non senti lo squillo della notifica? D’altra parte hai lasciato il bambino in auto proprio perché sei preso da altri pensieri. Non mi sembra la soluzione più valida.

Se invece siete nella fase di acquisto del seggiolino auto la scelta dovrebbe ricadere su un sistema integrato, ma al momento questa è la soluzione più costosa.

i requisiti da rispettare per i dispositivi anti abbandono

requisiti seggiolino auto con allarme

Sia che si acquisti un sistema integrato che esterno bisogna prestare attenzione che sia conforme alle prescrizioni previste, con un certificato di omologazione già presente nella confezione o rilasciato dal rivenditore.

I requisiti prevedono che i dispositivi dovranno attivarsi automaticamente e dovranno avere un allarme che avvisa il conducente della presenza del bambino nel veicolo con segnali visivi e acustici percepibili dentro e fuori dal veicolo (anche di un sistema di comunicazione automatico per l’invio di messaggi o chiamate).

La spesa per l’acquisto può oscillare dai circa 50 euro di un mini sistema di allarme da inserire nel seggiolino che già si usa, fino a oltre 400 euro di seggiolino con allarme anti abbandono già integrato.

Bonus per l’acquisto del seggiolino con allarme

Novità scaturita con la circolare del Ministero è il bonus- seggiolino.

Per agevolare l’acquisto dei dispositivi nel Decreto Fiscale è stato istituito un fondo e il riconoscimento di un contributo economico di 30 euro per ciascun dispositivo acquistato.

Ancora non è chiaro, però, come verrà erogato l’incentivo dato che manca il decreto del Ministero dei Trasporti che indichi chiaramente le modalità per accedere al bonus. Il consiglio, quindi, è di conservare la ricevuta d’acquisto per poter chiedere il bonus appena possibile.

Obbligo seggiolini auto per bambino con allarme antiabbandono ultima modifica: 2019-11-08T17:40:42+02:00 da Salvatore - admin

Parliamone, lascia un commento

Utilizziamo i dati qui inseriti solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.